• Cinema

    “Ai confini del paradiso”, di Fatih Akin

    Fatih Akin è un regista discretamente celebre in Europa. Nel 2004 il suo nome si fece conoscere per il film “La sposa turca”, per poi bissare il successo con “Soul Kitchen” del 2009, una intelligente e anche un po’ furba commedia a base di musica e cultura mediterranea. Tra le due pellicole, si situa “Ai confini del paradiso”, 2007, titolo originale “Auf der anderen Seite”, che ebbe una eco decisamente meno vasta ma che, a mio avviso, non manca di motivi di interesse forse anche maggiori degli altri due. Il film, un dramma quasi corale che si muove tra Germania e Turchia, è una storia di padri rinnegati, madri che…