• Cinema

    “Destiny”, Youssef Chahine (1997)

      Averroè è consigliere fidato di Al Mansour, califfo alla provincia di al-Andalus, in Spagna. Stimato da popolo e dotti per la sua equità e il suo equilibrio raziocinante, attorno a lui ruota un gruppo famigliare composto dalla moglie Safia, da Nasser e Abdallah, figli del califfo, e da Marwan e Manuella, gestori di una locanda. Un vento di intolleranza sta però per diffondersi ad al-Andalus; lo stesso vento di intolleranza che nella regione della Languedoc ha portato alla morte sul rogo il padre di Youssef nella cruda scena iniziale di “Destiny”, produzione franco-egiziana diretta da Youssef Chahine nel 1997. “Destiny” è la storia di come la ragione sia ottenebrata…