• Cinema

    “Butterfly – Hu Die”, di Yan Yan Mak (2004)

    Hong Kong è un territorio che trovo molto interessante per via della sua storia, della sua cultura ibrida tra Occidente e Oriente. Fa parte di quell’Asia dal passato travagliato e dalla cultura sfuggente che finiscono per riflettersi inevitabilmente anche nelle produzioni cinematografiche, e “Butterfly – Hu die” di Yan Yan Mak ne è un esempio. Già in sede di sceneggiatura l’intreccio tra Storia collettiva e vicende personali è contemplato. La narrazione è condotta tramite una serie di flashback che sviscerano due storie intrecciate: la relazione amorosa tra due giovani studentesse, Flavia e Jin, all’epoca dei fatti di Piazza Tian’anmen, e il matrimonio in crisi della stessa Flavia adulta dopo l’incontro…