• Attualità,  Cinema

    “Catastroika”

    “Io sono l’impero alla fine della decadenza”. Questo verso di Verlaine non ha fatto che tormentarmi per tutta la visione del documentario “Catastroika”. Nel 1985, quando Michail Gorbaciov fu eletto segretario del Partito Comunista dell’Unione Sovietica, lanciò una politica conosciuta come Perestroika, “Ristrutturazione”. Il politologo francese Jacques Rupnik preferì la definizione di Catastroika per indicare la fine della parabola sovietica. Dopo pochi anni, mentre la politica di privatizzazione intrapresa da Gorbaciov proseguiva in maniera ancora più massiva ad opera di Eltsin, la svendita del patrimonio pubblico e i pessimi risultati conseguiti saranno definiti nuovamente con il termine Catastroika da alcuni giornalisti del Guardian. Come è evidente, il periodo è quello…

  • Riflessioni personali

    Bilancio di un’altra fine

    Ero certa che arrivata in questo periodo avrei pensato ciò che segue… Strano e contraddittorio è l’animo umano, e il mio lo è in maniera impietosa. Dopo mesi passati a lamentarmi di voler cambiare lavoro, voler cambiare vita, voler cambiar pianeta, voler cambiare genere animale di appartenenza, mi ritrovo a sentirmi strana per l’ennesima scadenza di contratto, per l’ennesimo addio, per l’ennesima angoscia verso ciò che avverrà e che non posso prevedere. Questo anche se fino a ieri mi sono comportata come una carcerata che prova ad evadere di prigione. Lo vedete che significa avere 5 diavoletti che fanno baccano dentro la propria testa? 😆 Il cuore nevralgico di questa…

  • Attualità,  Riflessioni personali

    1° Maggio

    Avevo scritto giorni fa che difficilmente avrei ricordato celebrazioni a carattere civile. Oggi è 1° Maggio, e voglio parlarne. Innanzitutto perché non è una ricorrenza strettamente italiana, e pertanto per quel che mi riguarda non ha mai significato sindacati e concertone. E poi perché il problema del lavoro è nevralgico, e in un modo o nell’altro tocca o sconquassa le vite di ognuno di noi. Ho stilato un elenco (tanto per cambiare) di tutte le persone a cui questa ricorrenza va dedicata; si tratta di quelle persone che portano avanti il mondo, e sono in lotta continua nella loro quotidianità.   – A chi svolge il suo lavoro con scrupolo…

  • Attualità,  Riflessioni personali

    14 novembre 2012: l’emergenza lavoro

    Oggi 14 novembre 2012 la Confederazione Europea dei Sindacati ha indetto una giornata di mobilitazione. Si protesta contro la politica di Austerity (leggi: tagli) che l’Europa sta imponendo ai suoi Paesi. Una politica che dovrebbe eliminare gli sprechi, ma che di fatto va a colpire categorie e fasce sociali già duramente bersagliate, non razionalizza alcunché, non promuove in alcun modo l’economia. Anzi, rende ancora più precario e raro il lavoro. E se la disoccupazione aumenta, come può l’economia risollevarsi? È questa una semplice deduzione che anche un’ignorante in materia economica come me può trarre, ma evidentemente i piani alti che governano le nostre sorti hanno una visione talmente lungimirante e…