• Libri

    “Manoscritto trovato a Saragozza”, Jan Potocki

    Un intero articolo sarebbe necessario solo per parlare della vita di Jan Potocki, il conte polacco autore dello splendido e problematico “Manoscritto trovato a Saragozza”. Viaggiatore infaticabile, appassionato di lingue, studioso di etnia slava, pubblicista, scrittore di viaggi, appassionato di scienza, coinvolto in intrighi politici e società segrete, pare si sia tolto la vita tirandosi un colpo di pistola caricata con un proiettile d’argento da lui pazientemente limato e poi fatto benedire dal cappellano del castello. Soffriva di melanconia, forse depressione, nonostante una vita fuori dall’ordinario, dedita a mille interessi, mille sogni e ambizioni. Nacque nel 1761 e morì nel 1815, l’anno del Congresso di Vienna che doveva restaurare e…