Skip to content →

Tag: Giappone

“Nobody to watch over me”, Kimizuka Ryôichi (2008)

Se avessi un minimo di stima per gli Academy Awards mi chiederei come abbia fatto “Nobody to watch over me” ad essere candidato come miglior film straniero nell’82a edizione. Fortunatamente non ce l’ho e ciò mi evita di pormi un ennesimo inutile problema. La pellicola di Kimizuka Ryôichi, per uno spettatore…

6 Comments

“I Wish”, Koreeda Hirokazu (2011)

I fratellini Kohichi e Ryonusuke vivono lontani da quando i genitori sono separati. Si sentono telefonicamente ogni giorno, ma affrontano la disgregazione della famiglia in maniera diversa. Il maggiore Kohichi, malinconico e introverso, cerca una soluzione per il riavvicinamento dei genitori. Il minore Ryonusuke si prende cura del padre chitarrista…

Leave a Comment

“Linda Linda Linda”, Yamashita Nobuhiro (2005)

Immagine tratta dal film.   C’è qualcosa di innegabilmente affascinante nel mondo scolastico giapponese osservato dall’esterno. L’autogestione dei ragazzi, il loro responsabilizzarsi, il condividere interessi e club, il vivere assieme gran parte della giornata (fino a sera e a volte anche la notte), il costruire un festival che attragga bambini…

8 Comments

“Hakuchi”, Dostoevskij secondo Kurosawa

Solo Akira Kurosawa poteva mettere in scena una versione fedele, filosofica e complementare de “L’idiota” di Dostoevskij, romanzo da me molto amato e di cui avevo già parlato qui. Traslata la storia dalla Russia ottocentesca al Giappone novecentesco, “Hakuchi” (1951) scansa le insidie della riduzione su pellicola avvalendosi dello straordinario…

Leave a Comment

Osozaki no Himawari

Quant’è difficile crescere. Già è difficile di suo, poi ci si mettono la crisi e la società a complicare le cose. Sostanzialmente è questo il tema centrale di “Osozaki no Himawari – Late blooming Sunflower”, liberamente tradotto da un’ Asaka in piena immedesimazione come “Ma quando caspita arriva ‘sto girasole…

2 Comments

“Kiki – Consegne a domicilio”

Ho sempre pensato che il primo film di Miyazaki Hayao di cui avrei qui parlato sarebbe stato “Nausicaä della Valle del Vento”, oppure “La Principessa Mononoke”, oppure “Totoro”… Invece no; la Lucky Red ha recentemente portato nelle sale “Kiki – Consegne a domicilio” (Majo no takkyūbin), distribuito sinora in Italia…

2 Comments

Donne che danno scandalo…

Uno dei pochi aspetti positivi dell’influenza è che ci si può dedicare ai propri piaceri senza sentirsi in colpa di dover dedicare quel tempo al lavoro (lo so, vi sto facendo una capa tanta con questa storia dell’influenza). Asaka ne ha approfittato per smaltire qualche visione che aveva in arretrato…

4 Comments