Skip to content →

Tag: Fëdor Michajlovič Dostoevskij

“Hakuchi”, Dostoevskij secondo Kurosawa

Solo Akira Kurosawa poteva mettere in scena una versione fedele, filosofica e complementare de “L’idiota” di Dostoevskij, romanzo da me molto amato e di cui avevo già parlato qui. Traslata la storia dalla Russia ottocentesca al Giappone novecentesco, “Hakuchi” (1951) scansa le insidie della riduzione su pellicola avvalendosi dello straordinario…

Leave a Comment

“Two Lovers” di James Gray, un’educazione sentimentale

Dei registi statunitensi attualmente in attività, James Gray è forse quello maggiormente da seguire, sebbene ancora abbastanza misconosciuto dal grande pubblico. Poco prolifico, e in attività sin dal 1994, quando a soli venticinque anni filmò una pellicola del calibro di “Little Odessa”, Gray ha realizzato solamente 5 film (l’ultimo, “The…

2 Comments

Bellezza e splendore di un povero ridicolo idiota

In quel meraviglioso romanzo che è “Il giardino dei Finzi-Contini”, la sfuggente Micol celebra il piacere infantile di essere costretti a letto dall’influenza lasciandosi intrattenere da qualche classico letterario, possibilmente di lunghezza abnorme – “Guerra e pace”, il ciclo dei “Moschettieri”… Delle parole di Micol mi sono ricordata in questi…

9 Comments