• Serie TV

    “My girl”, drama coreano (2006)

    Quando ho iniziato a vedere drama orientali, ero piuttosto di bocca buona perché la novità mi faceva apprezzare tutto ciò che vedevo, per la curiosità di ascoltare una nuova lingua, di assistere a nuove storie, nuovi modi di metterle in scena e recitare, nuove usanze e modi di fare e di dire. Con il tempo ho iniziato ad essere più selettiva, essendomi resa conto della ripetitività delle storie, della banalità delle vicende e superficialità di regia, copioni e recitazione… Difetti tipici di tante produzioni televisive, anche occidentali. “My Girl” è stato uno dei miei primi drama coreani, dopo diverse visioni nipponiche. Mi era stato più volte consigliato e pertanto mi…

  • Libri

    “Prenditi cura di lei”…

    L’anziana Park So-nyo si smarrisce nella calca della stazione di Seul dopo aver lasciato la mano del marito. I figli, disperati, la cercano in ogni modo. PIù che una narrazione sulla ricerca di una persona scomparsa, “Prenditi cura di lei” è la rievocazione di una figura femminile che per l’intera vita ha lavorato ostinatamente e in silenzio nell’indifferenza delle persone a lei più vicine, così abituate alla sua devozione da accettarla in maniera scontata. L’improvvisa scomparsa costringe i figli e il marito a mettere finalmente a fuoco la sua figura, fino a quel momento talmente pervasiva e presente da divenire invisibile. Parte della critica ha interpretato Park So-nyo come una…