Skip to content →

Tag: Attualità

“Scritti corsari”, Pier Paolo Pasolini (1975)

C’è molto da riflettere sul senso del titolo di “Scritti corsari” di Pier Paolo Pasolini. La prima accezione, quella più immediata ed evidente, rimanda al carattere critico, e non polemico, come invece Pasolini stesso lo definisce nell’introduzione all’opera, degli articoli ivi raccolti. La polemica si ha l’impressione che sia altrove,…

2 Comments

“Gay e lesbiche”, L. Pietrantoni, G. Prati

Una delle prime domande che mi sono posta leggendo le prime pagine di questo saggio sull’omosessualità è stata per che tipo di pubblico potesse essere stato pensato. La risposta è arrivata proseguendo nella lettura del libro, ma sarebbe bastato tener presente la collana in cui è stato pubblicato per capirne…

Leave a Comment

“È l’Europa che ce lo chiede!” FALSO!, Luciano Canfora

“Ce lo chiede l’Europa”. Quante volte dal 2011 abbiamo sentito questo mantra? Ancora oggi è quotidiano ascoltare i soliti cantilenanti “Abbiamo fatto le riforme che l’Europa ci ha chiesto”, “I nostri conti sono in ordine”, come se avessimo rimesso la capacità di intendere e di volere ad un Ente supremo…

Leave a Comment

‘Liberazione’ ?

È il primo capitolo della storia del dopoguerra: come [noi americani] abbiamo frantumato i sindacati italiani, francesi e giapponesi e sventato la concretissima minaccia della democrazia popolare che stava crescendo in tutto il mondo alla fine della guerra. Il primo grosso intervento americano fu in Italia nel 1948, quando interferimmo…

Leave a Comment

“Catastroika”

“Io sono l’impero alla fine della decadenza”. Questo verso di Verlaine non ha fatto che tormentarmi per tutta la visione del documentario “Catastroika”. Nel 1985, quando Michail Gorbaciov fu eletto segretario del Partito Comunista dell’Unione Sovietica, lanciò una politica conosciuta come Perestroika, “Ristrutturazione”. Il politologo francese Jacques Rupnik preferì la…

2 Comments

1° Maggio

Avevo scritto giorni fa che difficilmente avrei ricordato celebrazioni a carattere civile. Oggi è 1° Maggio, e voglio parlarne. Innanzitutto perché non è una ricorrenza strettamente italiana, e pertanto per quel che mi riguarda non ha mai significato sindacati e concertone. E poi perché il problema del lavoro è nevralgico,…

4 Comments

Sordità umana

… sono stata a lungo indecisa, due giorni fa, se fosse il caso di scrivere qualcosa sulla ricorrenza della Liberazione. Alla fine ho optato per non scrivere nulla, sia perché è una data che a mio parere non va acriticamente celebrata ma va ricordata con pieno spirito analitico e lucidità,…

2 Comments