• Cinema

    “Guendalina”, di Alberto Lattuada (1957)

    L’estate volge al termine, e non potrebbe esservi film migliore, per celebrare il profumo delle vacanze ormai consumatesi, di “Guendalina”, pellicola forse tra le più riuscite di Alberto Lattuada. Il film si apre con un’ultima giornata di vacanza di un gruppo di adolescenti in Versilia. Tra balli, spiaggia e biciclette, le ore scorrono velocemente ed in fretta arrivano la sera e il treno che condurrà a casa i ragazzi sfaldando la compagnia. La bella e viziata Guendalina invece rimane a Viareggio, complice l’ennesimo litigio dei genitori che fa saltare il viaggio in Europa programmato per la fine dell’estate. Quella di Guendalina è una vacanza a tempo indeterminato… uno, due, forse…