Skip to content →

Asaka nel mètro - Altrove... tra cinema, libri e pensieri Posts

“POLYTECHNIQUE”, storia di una strage realmente avvenuta nella pellicola di Denis Villeneuve

Polytechnique: politecnico, parola che fa venire in mente un tipo di studi, rigorosi e precisi, che generalmente tendiamo ad associare, per inconscia deformazione sociale, al sesso maschile. “Polytechnique” di Denis Villeneuve invece si apre con l’immagine di due studentesse intente a fotocopiare degli appunti nell’apposito ambiente universitario. Ed è subito…

2 Comments

“NEDS”, la violenza giovanile secondo Peter Mullan

“NEDS” inizia a Glasgow, Scozia, 1972. John McGill è un ragazzino modello, brillante e amante dello studio. La sua aspirazione è ottenere la migliore istruzione possibile e proseguire gli studi sino all’università. Tra le righe, si intuisce in ciò l’ambizione a fare carriera liberandosi del pesante fardello famigliare – fratello…

Leave a Comment

“Half Nelson”: Ryan Gosling professore in piena auto-distruzione

Nel 2006, molto prima che Ryan Gosling divenisse una star acclamata dalla critica, ricercata dai cineasti e sbavata dalle spettatrici (tra cui mi includo anche io, inutile nasconderlo ), al solito “Sundance Film Festival” venne presentato “Half Nelson”, pellicola drammatica, diretta da Ryan Fleck, con protagonista Gosling nei panni di…

4 Comments

Un fascista e un professore in sidecar: “Il federale” di Luciano Salce

Nel cortile di un pio monastero di frati in preghiera, irrompe un’orda di donne appassionate, e una formosa giovinetta salta al collo di uno dei devoti monaci… “Papà!!!” (Lo guarda meglio) “Ah, mi scusi… L’avevo scambiata per mio padre!” È l’esilarante inizio di “Il federale” (titolo internazionale ancora più eloquente:…

Leave a Comment

“Pugna d’amore in sogno” e altri scherzi di Raoul Ruiz

C’è un giovane studente di teologia torturato dalla lettura di Cartesio. C’è uno specchio che ruba tutto ciò che riflette. C’è un dipinto in grado di curare le malattie e spargere concupiscenza ovunque. Ci sono 22 anelli che, posseduti assieme ad una croce di Malta, permettono al possessore di vivere…

Leave a Comment

“Cassandra”, profetessa inascoltata nelle parole di Christa Wolf

Nell’affascinante e complesso mondo letterario greco, il mito di Cassandra è fra quelli che amo maggiormente, e non solo io a quanto pare, se il nome di questo personaggio è diventato perfino proverbiale. Secondo la leggenda, Cassandra ha un dono profetico cui però si accompagna una grave maledizione: pur prevedendo…

Leave a Comment

“Rescue Me”, serie simbolo dell’11 settembre

Io e le serie televisive abbiamo un rapporto molto conflittuale e difficile. Essendo che da fanciullina ne sciroppavo una dopo l’altra senza perdermene mai una puntata, alla veneranda età di 20 anni giunsi alla conclusione che fosse necessario porre fine a codesto andazzo, o lo studio universitario sarebbe andato a…

Leave a Comment

“Cluny Brown” e l’arte di riparare i tubi dei lavandini

Ognuno di noi ha dei film a cui ripensa con affetto e particolare gratitudine verso chi li ha realizzati. Asaka prova questa sensazione ogni volta che rivede una certa dozzina di film, e “Cluny Brown” è sicuramente da includere nel novero. Lo so che è brutto fare i nostalgici che…

2 Comments