Riflessioni personali

Nonostante tutto

Caro blog,

oggi compi 7 anni. Stai diventando grande. Il mondo è cambiato tantissimo da quando sei nato. Pazzesco quante cose in 7 anni. Ancora di più se pensi alla durata della vita sulla Terra.

Anche il web è cambiato molto. Anche il mondo dei blog è cambiato. La parola sta perdendo terreno contro l’immagine. Alcuni blog sono scomparsi. Altri sono deserti. Altri sono impegnati a monetizzare. In genere si legge poco, ma questa non è una novità.

Penso a questi 7 anni e mi sembra di aver vissuto mille vite diverse. Cerco di ricordare Asaka quando metteva su il suo sito, e la rivedo così giovane, così tonta, così energica… tutto passato, tranne il tonta.

Caro blog, grazie per esserci ancora, nonostante tutto. Auguri.

Tua,

Asaka

Specialista in Nullafacenza e critica ai Massimi Sistemi Inesistenti, maestra di Gattopardismo italiano nonché Essere in cui Accidia ed Ignavia si concentrano con rara perfezione e comunione, Asaka scrive mentre il dottor R, tra un amaretto al pistacchio e una caramella alla liquirizia, arrotonda lo stipendio come centralinista del 15** e tormenta il proprio cuscino (il quale ne è certamente contrariato).

2 commenti

  • altair

    Ricordo la nascita di questo blog, le prime recensioni e i primi dibattiti come fosse ieri… e sì, sono cambiate le tecnologie, sono cambiate le persone, siamo cambiati interiormente…

    Grazie di (r)esistere! ♥

    “Siamo stanchi di diventare giovani seri,
    o contenti per forza, o criminali, o nevrotici:
    vogliamo ridere, essere innocenti, aspettare
    qualcosa dalla vita, chiedere, ignorare.
    Non vogliamo essere subito già così sicuri.
    Non vogliamo essere subito già così senza sogni.”

    • Asaka

      La mia prima, immancabile, fedele lettrice… ♥

      “E, come un giovane, senza pietà
      o pudore, io non nascondo
      questo mio stato: non avrò pace, mai.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *